Go to content Go to navigation Contact

Un pò di storia

La traduzione letterale del termine “ Mainecoon ” è “ Procione del Maine ” ma: nonostante il termine “Coon” tragga origine da Racoon (l’Orsetto Lavatore Americano), il Maine Coon non è nato, come dice la leggenda, dall’incrocio di un gatto con un Procione!
Il Mainecoon è un gatto molto antico originario del Maine e può rivendicare il titolo di primo gatto di razza americano, tant’è che i primi soggetti si affacciarono alle esposizioni feline in U.S.A. già della seconda metà del 1800 dc. E’ forse la caratteristica del MaineCoon di stare seduto sulle zampe posteriori d di utilizzare le anteriori per giocare e prendere il cibo, oltre che per la folta e lunga coda con la tigratura a larghi anelli neri (*nel colore brown !*) che lo ha accomunato ad un orsetto lavatore. In realtà questo gatto discende forse da alcuni Angora Turco che la regina Maria Antonietta avrebbe spedito durante la rivoluzione francese oltre oceano con l’idea, poi fallita, di raggiungerli per sfuggire alla sua sorte. Dall’incrocio di questi aristocratici gatti con i gatti comuni americani potrebbe essere nato il primo Maine Coon. Ma è solo un’ipotesi!
Quello che è certo è che il Maine Coon è uno tra i gatti di dimensioni maggiori del mondo felino e i soggetti maschili possono arrivare a toccare anche i 10 Kg. mentre le femmine, di dimensioni inferiori, arrivano a volte a 6 Kg. La crescita di questo gatto è molto lenta e si può dire conclusa solo intorno ai 3 anni di età. Il pelo semilungo, idrorepellente e dall’aspetto naturale, e la folta collaretta insieme alla notevole mole ed alle grandi orecchie ornate di ciuffetti, donano a questo gatto un “ Look Selvaggio ” di selvaggio però il Maine Coon ha soltanto l’aspetto.
Il suo carattere è assai affettuoso nei confronti di tutti i membri della famiglia ai quali si affezziona indistintamente.
Assai giocherellone ma non eccessivamente esuberante è tollerante anche nei confronti di tutti gli altri animali, cane compreso se abituato fin da piccolo! Adora le “ coccole ” e non disdegna i “ pisolini ” sulle ginocchia del padrone che segue spesso per tutta la casa ricercandone sovente la mano per le carezze.
Il Maine Coon non è mai un gatto invadente né troppo loquace ed il suo miagolio molto particolare e sommesso è quasi “ridicolo” rispetto alla sua mole. Con un giardino a disposizione diventa un ottimo cacciatore anche se mi raccomando:
nessun gatto va mai lasciato all’aperto ”.

Come scegliere il proprio cucciolo

Con il proliferare incontrollato di cucciolate di Maine coon per tutta Italia da parte di quelli che noi riteniamo “scucciolatori” e nei negozi di animali vi consigliamo di leggere bene quanto segue prima di scegliere da dove acquistare il proprio cucciolo ( traduzione dal sito Mcbfa ):

Guardarsi intorno

Accantonate subito l’idea di acquistarne uno in un negozio di animali. Nessun allevatore serio , di nessuna razza di gatto o cane, considererebbe mai la possibilita’di mettere in vendita i propri cuccioli in un negozio. I cuccioli che si trovano nei negozi di animali provengono da quelli che noi allevatori chiamiamo “Gli scucciolatori”. Il prezzo in un negozio di animali puo’ essere variabile ma non sara’ mai possibile valutare le condizioni in cui il cucciolo e’ cresciuto , conoscere i genitori ne gli altri adulti dell’allevamento.

Altrettanto da evitare sono quelli che in Inglese vengono chiamati ByB i Backyard Breeders, la cui traduzione letterale e’ “allevatore in famiglia”. In realta’ il Byb e’ perlopiu’ una persona che ama i propri animali ma che alleva con gatti da compagnia alle volte anche accoppiati in consanguineita’, non registra le cucciolate, non porta in expo’ i propri gatti e non mantiene alcun contatto con la comunita’ degli allevatori. Solitamente il ByB non si impegna per migliorare la razza che alleva , non approfondisce le problematiche sanitarie ed alleva senza perseguire gli standard richiesti per la razza senza impegnarsi nella socializzazione dei cuccioli. Il ByB non ha alcun interesse nel migliorare la razza e non ha una rete di allevatori amici con i quali confrontarsi per risolvere eventuali problemi. Il prezzo di un cucciolo di un ByB puo’ essere lo stesso ma spesso sara’ inferiore rispetto a quello praticato da un allevatore serio pero’ alla fine dei conti si paghera’ un po’ meno per avere un gatto del quale non si conosce lo “storico” che potrebbe “ piu’ o meno” somigliare ad un Maine coon e del quale non si conoscono i possibili problemi nella linea di sangue.

Il miglior luogo dove incontrare piu’ di un allevatore e’ un’esposizione felina nella vostra zona , ma in ogni caso i Byb potranno esservi presenti pertanto consigliamo per trovare un allevatore serio di andare a visitare l’allevamento e porgli una serie di domande.

Visitare l’allevamento

Tutti i cuccioli sono belli , tutti. E’ davvero difficile restare oggettivi quando si sta scegliendo un cucciolo ed e’ difficile non innamorarsi a prima vista ma ricordatevi che state per prendere un compagno che restera’ con voi 10-15 anni e per di piu’ un compagno che ha un costo. Dovete percio’ fare la scelta migliore e non la piu’ veloce.
Fissate un appuntamento per visitare l’allevamento dove potrete incontrare anche tutti i gatti adulti compresi i genitori dei cuccioli.

L’ambiente e’ pulito? Sicuramente se un allevatore ha una decina di gatti potra’ esserci un po’ di odore di lettiera ma l’ambiente deve essere pulito, sia gli spazi dedicati ai gatti che le lettiere e le ciotole, il cibo e l’acqua dovranno dare l’impressione di essere freschi. I gatti sono capaci di creare confusione in una frazione di secondo percio’ non aspettatevi la perfezione ma aspettatevi di trovare cura nel mantenimento dei gatti dei loro ambienti e delle loro cose.
Un allevatore che possiede anche il maschio dovra’ nella maggior parte dei casi e del tempo tenerlo confinato poiche’ anche nel caso in cui non marchi il territorio sarebbe sempre in cerca di accoppiarsi con madre e sorelle. La maggior parte dei maschi marca il territorio ed e’ ben fiero di lasciare in giro il proprio “odore” , ma se un ambiente e’ pulito l’odore che percepirete non sara’ cosi’ forte da “svenire”. Pur confinati i maschi dovranno avere sufficiente spazio per sgranchirsi muoversi e giocare, non certo chiusi in minuscole gabbie o all’opposto lasciati liberi di uscire e girovagare da soli all’aperto.

E’ molto importante che i gatti adulti si dimostrino amichevoli e curiosi. Date loro alcuni minuti per abituarsi alla vostra presenza e poi aspettatevi che la maggior parte di loro siano contenti di conoscervi. Questi gatti sono l’esempio del lavoro dell’allevatore.
Se la maggior parte dei gatti e’ nervosa, impaurita e sfuggente e l’allevatore e’ costretto a inseguire i propri gatti per farveli vedere mettetevi in allerta.
Guardate i genitori dei cuccioli , ci sono molti stili di Maine coon , da quello con il look “dolce” a quello con il look “selvaggio”, scegliete il tipo il sesso ed il colore che piu’ vi piace , sappiate pero’ che la maggior parte delle volte sara’ il cucciolo a “scegliere “ voi.
Controllate come vengono cresciuti i cuccioli: le gabbie non sono necessariamente una cosa terribile se vengono usate dall’allevatore solo in specifiche circostanze : come tenere due cuciolate separate fino al momento dei vaccini o per dividere due femmine territoriali che non gradiscono spartirsi il territorio con i rispettivi cuccioli.
Invece se i cuccioli vengono tenuti in una parte remota della casa o in isolamento dalla vita familiare potrebbero non essere ben socializzati. Controllate che non ci siano troppi cuccioli in giro , con piu’ di due cucciolate contemporaneamente diventa quasi impossibile per un buon allevatore dedicare ad ogni singolo cucciolo il tempo e le attenzioni necessarie.
I cuccioli sotto le sei settimane di eta’ potrebbero essere un po’ timidi ma alle 10 settimane avrete difficolta’ ad uscire dalla stanza senza essere inseguiti ! Se avete a casa una situazione perticolare : un cane aggressivo , una femmina territoriale per favore parlatene con l’allevatore ed ascoltate le sue raccomandazioni. Un buon allevatore riesce intorno alle 10-13 settimane a riconoscere la personalita’ di ogni suo singolo cucciollo e a potervi pertanto aiutare nella scelta.
Ricordatevi che l’allevatore che vi dice che “i cuccioli sono tutti uguali” e’ piu’ interessato ai vostri soldi che non a trovare il cucciolo giusto per voi.

Percio’ la parte piu’ importante del vostro acquisto e’ trovare l’allevatore giusto. Per qualsiasi problema qualsiasi domanda e’ importante aver instaurato un buon rapporto con l’allevatore che vi verra’ sempre in aiuto e sara’ pronto a rispondere ad ogni vostra perplessita’.

Visitanto l’allevamento la cosa piu’ importante da chiedersi e’: “ I gatti e i cuccioli di questo allevamento sono dei membri amati della famiglia????” Devono essere tutti trattati come gatti da compagnia anche se ci si trova in un allevamento quasi professionale.
All’interno di un allevamento possono di tanto in tanto esserci dei piccoli problemi di salute come un cucciolo che starnutisce o un occhio che cola , un buon allevatore vi dira’ qual’e’ il problema e come si sta adoperando per risolverlo.

Domande da porre all’allevatore

Fate le seguenti domande a tutti gli allevatori che contattate una o due risposte vaghe si possono accettare ma le altre vostre domande dovranno avere una risposta soddisfacente. La maggior parte di noi allevatori e’ fiera del proprio operato e sara’ felice di rispondere alle domande di un acquirente informato che ha fatto le sue ricerche e ha domande da fare.

1- Portate i vostri gatti in expo? Il vostro allevamento e’ registrato e se si in quale associazione? Un allevatore serio rispondera’ si ad entrambe le domande. Ovviamente possono esserci eccezioni alla prima domanda . L’allevatore puo’ essersi trasferito da poco o aver avuto un bambino o avere avuto qualche altro buon motivo per prendere un break dalle esposizioni. Non e’ pero’ accettabile un allevatore che risponda che non esiste ragione per portare in mostra i propri gatti. Portare i gatti in expo’ non deve essere fatto solo per ottenere i titoli deve essere fatto per migliorare il proprio programma di allevamento sottoponendo i propri gatti e cuccioli ai giudici e scambiando opinioni consigli ed esperienze con gli altri allevatori.

Non esistono poi scuse per non avere l’allevamento registrato. Se non sapete cosa significa basta guardare il nome di un gatto di razza : e’ diviso in due parti prendiamo ad esempio Planetcoon Narnja. La prima parte Planetcoon e’ il nome con il quale l’allevamento e’ registrato la seconda parte Narnja e’ il nome proprio del gatto. Il nome dell’allevamento e’ per sempre ed e’ una cosa per la quale l’allevatore e’ assai fiero , il nome dell’allevamento identifichera’ tutte le generazioni dei suoi gatti.
Per avere un allevamento registrato l’allevatore deve sottostare alle regole dell’associazione di appartenenza in termini di salute , igiene , spazi disponibili, tempi delle cucciolate e vaccinazione dei cuccioli, pertanto avere un allevamento registrato e’ una garanzia ulteriore per l’acquirente.

2- Posso vedere i pedigree’ ? L’allevatore serio sara’ fiero dimostrarvi come nei pedigree dei suoi gatti non ci sia troppa consanguineita’. I byb hanno solitamente molti accoppiamenti in consanguineita’con gatti dentro i pedigre’ non titolati.

3 – Quali sono i problemi di salute di questa razza??? La peggior risposta che si possa avere e’ “nessuno” poiche’ non e’ la verita’.Come tutti gli animali di razza il Maine coon ha alcuni potenziali problemi. L’allevatore serio vi spieghera’ quali sono i potenziali problemi di salute della razza e come si adopera nel suo programma di allevamento per prevenire che questi problemi si manifestino ( test di screening e sul dna della patologia e studio dei pedigree per escludere linee potenzialmente pericolose). Il ByB vi rispondera’ tranquillamente che la razza non ha alcun possibile problema.

4- A quale eta’ i cuccioli lasciano l’allevamento? 12 settimane sono necessarie prima che il cucciolo possa andare presso la nuova famiglia. Il Maine coon e’ una razza a sviluppo lento e il cucciolo ha la necessita’ di stare con la madre i fratelli ed il suo primo contatto umano per almeno 10 settimane. Inoltre entro le 12 settimane il cucciolo ricevera’ la doppia vaccinazione.
Qualsiasi allevatore che consegna i cuccioli piu’ giovani di 10 settimane e’ piu’ interessato ai soldi che non ad allevare cuccioli sani ed equilibrati. A 12-13 settimane un cucciolo di maine coon puo’ arrivare a pesare 2kg, a voi sembrera’ “grande”, ma non preoccupatevi e’ sempre “piccolissimo”.

5- I cuccioli saranno registrati? E’ veramente un peccato avere un gatto di razza non registrato in fondo il costo non supera i 15€ ! L’allevatore serio vi fornira’ con il cucciolo la registrazione della cucciolata alla quale seguira’ il pedigree’ del cucciolo quando ancora non sia disponibile o quando per accordo venga rilasciato dopo la sterilizzazione del gatto.

6- Il cucciolo avra’ un contratto che faccia da garanzia per la salute? Ogni allevatore serio vi vendera’ un cucciolo solo con contratto che fara’ anche da garanzia per la salute leggetelo bene.Vi verra’ richiesto probabilmente che il gatto non sia lasciato girovagare da solo , che venga curato al massimo e sterilizzato alla giusta eta’. Un’altra clausola spesso presente e’ che il gatto non venga ceduto ad altri senza l’autorizzazione dell’allevatore il quale deve avere la possibilita’ di riprenderlo nel caso non siate in futuro piu’ in grado di tenerlo.

7- Se voglio portare il gatto in mostra? L’allevatore serio sara’ contento di aiutarvi ad entrare nel mondo delle esposizioni. Il miglior modo e’ acquistare un cucciolo con caratteristiche da show, sterilizzarlo e fargli fare la carriera nella premiership. Se vi piacera’ avrete avuto il modo di entrare nel mondo degli allevatori conoscere molte persone e potrete decidere di iniziare ad allevare.

8- Se voglio allevare? Un ByB sara’ bel felice di vendervi un gatto da riproduzione per un po’ di soldi in piu’. Non acquistatelo. Prima di tutto perche’ sarebbe impossibile trovare un allevatore serio che via dia la monta di un proprio gatto per la vostra femmina o che accetti la monta di un vostro maschio. Gli allevatori ricevono di queste richieste continuamente ma nessuno che sia serio “ accoppia tanto per accoppiare”.
Inoltre la maggioranza dei gatti da riproduzione dovrebbe essere titolata e la possibilita’ di acquistare un gatto con qualita’ da show da un ByB e’ vicina allo zero. Per di piu’ entrereste nel mondo delle esposizioni senza un allevatore con esperienza che vi aiuti e che vi introduca nel mondo degli allevatori. In questo modo il ByB avra’ creato un altro ByB , voi.
Se veramente pensate di voler diventare allevatori dovrete prima fare molte ricerche e documentarvi molto dopo che sarete entrati nel mondo degli show e degli allevatori con un gatto neutro da mostra. Allevare non e’ un modo per fare soldi e il divertimento di avere cuccioli in giro e’ bilanciato a volte in maniera non eguale dalle tragedie. Ci vuole uno stomaco forte e molta passione per superare i momenti di grossa difficolta’. Se davvero volete diventare allevatori cercate di inziare nel miglior modo possibile, trovando il miglior allevatore che potete che sia in grado di aiutarvi ed istruirvi lungo il vostro percorso.

Alla fine le domande che l’allevatore vi fara !

L’allevatore serio vorra’ accertarsi in ogni modo che il cucciolo vada in una nuova famiglia veramente meritevole. Vorra’ sapere come e dove vira’ il gatto, se avete altri gatti o altri animali. Se avete figli vorra’ sapere che eta’ hanno e se sono gia’ abituati a a vivere con animali. Se avete avuto altri gatti vorra’ sapere come sono morti , se gli era permesso di uscire da soli o meno, se avete un veterinario di fiducia.
Non sorprendetevi per tutte queste domande che possono sembrarvi personali , questi cuccioli sono come figli per gli allevatori seri che vogliono trovare per loro la miglior casa possibile.
Diffidate dall’allevatore che non fa domande perche’ probabilmente e’ piu’ interessato ai soldi ( o a disfarsi dei cuccioli perche’ ne ha troppi) che a dare ai suoi cuccioli un’ottima famiglia!!!!!!!

Per qualsiasi ulteriore informazione siamo a vostra disposizione e non esitate a contattarci!!!!!

Contact

Ultima Modifica: 12/11/2017

^Top

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!

Copyright (c) 2006 Planetcoon Cattery - Tutti i diritti sono riservati
Design e grafica saxdesign.it